Cosa sono i codici DIR3?

Il Ministero delle Finanze e delle Pubbliche Amministrazioni ha istituito il Repertorio Comune delle Unità e degli Uffici Organici, comunemente denominato DIR3, ai sensi dell'art. 9 del Sistema Nazionale di Interoperabilità (ENI), approvato con Regio Decreto 4/2010, dell'8 gennaio 2010.

Le informazioni da inventariare nella DIR3 sono limitate all'ambito degli organi amministrativi e degli uffici delle pubbliche amministrazioni . Ma se si tiene conto dell'art. 2 della Legge 39/2015, del 1° ottobre, sul procedimento amministrativo comune delle pubbliche amministrazioni, è evidente che è necessario procedere all'inventario anche degli organi autonomi o di ogni altro tipo di ente di diritto pubblico connesso o dipendente da uno qualsiasi dei predetti organi amministrativi. E questi al tempo stesso sono strutturati in modo gerarchico in più unità organiche con specifico attribuzione di competenze .

Nell'ambito della DIR3, qualsiasi unità amministrativa dotata di funzioni di rilevanza giuridica è considerata unità organica .

I codici DIR3 sono le identificazioni assegnate a ciascuna di queste unità organiche all'interno del Direttorio Comune. Va notato che sono soggetti a modifiche quando si verifica un'estinzione, una divisione, una fusione o un cambiamento di competenze all'interno di un'organizzazione.

Nota: I codici DIR 3 di un'organizzazione sono consultabili nel Repertorio Comune delle Unità e degli Uffici Organici (DIR3

Servizio Domanda di iscrizione alla DIR3 degli enti che compongono l'amministrazione locale

Il Ministero delle Finanze e delle Pubbliche Amministrazioni è l'organo dell'Amministrazione Generale dello Stato che fornisce i codici DIR3 degli enti che compongono l'amministrazione locale.

Il Consorzio AOC, però, gestisce questi codici nel 90% degli enti locali della Catalogna (ad eccezione di alcuni enti locali che hanno scelto di gestire direttamente i codici DIR3) e non gestisce i codici degli enti che compongono l'amministrazione della Generalitat (Dipartimenti, enti dipendenti e settore pubblico della Generalitat). Se questo è il tuo caso, contatta l'Ufficio per l'Innovazione e l'Amministrazione Digitale della Generalitat (OIAD).

Nota: se un corpo dipendente desidera codici DIR3, nel caso in cui l'entità padre gestisca direttamente i codici DIR3, dovrà passare a questo per la sua elaborazione.

Per questo motivo si è deciso di inserire nel Catalogo delle procedure EACAT la procedura per la richiesta dei codici DIR3 per gli enti locali in Catalogna o per i loro enti dipendenti.

Il servizio specifico Domanda di registrazione in DIR3 degli enti che compongono l'amministrazione locale è stato recepito con un'unica procedura, che è la Domanda di registrazione in DIR3 , all'interno della piattaforma delle procedure EACAT.

Scarica il modulo
  1. Devi avere il ruolo "Accesso al servizio" del servizio CAOC - Applicazione per elaborare la registrazione nella DIR3 , nel caso non avessi questo ruolo attivato, il gestore utenti dell'ente può concedertelo.
  2. Fare clic su Richiesta di registrazione nella DIR3 delle Procedure di servizio .
  3. Press Processing , una volta entrati nel modulo di domanda di iscrizione alla DIR3 .
Compilando il modulo

Si apre il modulo di richiesta PDF per l'elaborazione della registrazione in DIR3, che riproduce i dati richiesti dal Ministero, secondo le linee guida dell'ENI. Il Ministero ha sviluppato il Manuale Utente dell'Applicazione di Gestione DIR3 , che si compone delle seguenti parti:

  • Motivazione del licenziamento:
    • Appalti pubblici
    • Fattura elettronica
    • SIGNORE

Si prega di indicare almeno uno dei motivi per cui vengono richiesti i codici.

  • Richiedente: questi i dati del referente che effettua la richiesta: nome, nome, secondo cognome ed e-mail. Tutti obbligatori tranne il secondo cognome che è discrezionale. Si prega di notare che questi dati non saranno inclusi nel database DIR3.
  • Dati di base: sono i dati di base dell'unità o ente biologico per il quale vengono richiesti i codici e che sono costituiti dai seguenti campi da compilare:
    • Descrizione dell'unità organica
    • Abbreviazioni
    • NIF / CIF condiviso con l'unità principale (sì o no)
    • NIF
    • Amministrazione
    • Tipo di ente pubblico
    • Tipo di entità organica
    • Unità organica radice (l'entità da cui dipende l'unità da creare, l'entità stessa o il suo genitore se applicabile)
    • Ente di diritto pubblico (sì o no)
    • Potere (esecutivo, giudiziario o legislativo)
    • Ambito territoriale (locale, provinciale, insulare e N/A)
    • Descrizione delle competenze
    • Provvigione legale
    • NOTA: i campi obbligatori sono NIF/CIF condivisi con l'unità superiore, Amministrazione, Tipo di entità organica, Unità organica radice, Ente di diritto pubblico, Potenza e Ambito territoriale. Il completamento dei campi rimanenti in questa sezione è a tua discrezione.
  • Dati di ambito: sono i dati del perimetro territoriale dell'ente o ente per il quale sono richiesti i codici e che sono:
    • Ambito territoriale
    • Area dell'entità geografica
    • Zona provinciale
    • Area comunale
    • Descrizione delle competenze
    • Provvigione legale
      È richiesto solo il campo corrispondente all'Area Territoriale (Locale, Provinciale, Insulare e N/A).

  • Dati dell'indirizzo
    • Condiviso con un'unità superiore (sì o no)
      Questo campo è obbligatorio.
    • Osservazioni sulla posizione
  • Dati di contatto: I dati di contatto da compilare sono:
    • Telefono
    • Fax
    • E-mail
    • URL
    • Centralino
    • Altri
    • Osservazioni di contatto
      Sono richiesti solo telefono ed e-mail.
  • Osservazioni
    • Osservazione generale

Convalida, firma e invio del modulo
  1. Salva il modulo PDF sul tuo computer in modo da poterlo completare al momento giusto.
  2. Premere Valido . Se la convalida non viene superata, verrà visualizzato un avviso che spiega che i campi incorniciati in rosso non sono riportati correttamente. Dovrai compilarli e premere nuovamente Convalida.
  3. Fare clic sulla casella della firma e firmare digitalmente il modulo.
  4. Premi Invia per inviare il modulo al Consorzio AOC.
  5. In pochi secondi viene visualizzata la Ricevuta documenti elettronici , che è la ricevuta per l'invio dei tuoi documenti ai record in uscita e in entrata della tua entità dell'entità ricevente.
Controllo della spedizione

Al fine di verificare che la Domanda di Registrazione sia stata inviata a DIR3, si procederà come segue:

    1. Vai alla sezione Procedure e Le mie procedure, quindi seleziona Inviato e cerca nell'elenco delle procedure inviate dalla nostra entità.
    2. C'è anche un motore di ricerca che può essere aperto facendo clic su Apri filtro per cercare:
      • Servizio
      • Procedura
      • Periodo
      • Destinatari
      • Num. registrazione
      • File